AUTOSTRADE PER L’ITALIA: ESENZIONE DEI TRANSITI SULLA A10 TRA I CASELLI DI ARENZANO E GENOVA PRA’

Nessun pedaggio sulla A10 a partire dalle ore 19 del 29 novembre e per le prossime sei settimane. Lo ha stabilito Autostrade per l’Italia per dare un aiuto concreto alle comunità locali, fortemente penalizzate dalla chiusura dell’Aurelia avvenuta lo scorso 26 novembre.

Autostrade per l’Italia ha quindi deciso di liberalizzare la tratta della A10 tra il casello di Arenzano e quello di Genova Prà in entrambi i sensi. L’esenzione durerà per le sei settimane necessarie al... Continua a leggere...

COMMERCIANTI E ARTIGIANI FIRMANO UNA PETIZIONE PER FAR RICOSTRUIRE IL PONTE AD AUTOSTRADE PER L’ITALIA

Grazia Torrielli vende surgelati a Certosa e non ha dubbi: il ponte lo deve ricostruire Autostrade per l’Italia, “perchè lo sanno fare e perchè finora sono stati gli unici a dare una mano a Genova”.
E’ partita così l’iniziativa spontanea di commercianti e artigiani della zona arancione che stanno raccogliendo le firme per chiedere che la ricostruzione del Viadotto Polcevera venga affidata ad Autostrade per l’Italia. Lo racconta il Secolo XIX in un articolo... Continua a leggere...

AUTOSTRADE PER L’ITALIA: TOTALMENTE FUORI LUOGO INTERPRETARE LE NOSTRE LETTERE AL COMMISSARIO COME AZIONE INTERDITTIVA DELLA RICOSTRUZIONE DEL PONTE

AUTOSTRADE PER L’ITALIA HA LAVORATO FIN DA SUBITO A UNA SOLUZIONE PER LA RICOSTRUZIONE CHE GARANTISCE TEMPI MOLTO CONTENUTI

Roma, 23 novembre 2018 – In merito agli articoli pubblicati stamane dal Secolo XIX e da La Stampa, Autostrade per l’Italia chiarisce che quanto correttamente riportato si riferisce a una lettera di accompagnamento del progetto definitivo inviata dalla società al Commissario in data 15 ottobre 2018, in esecuzione degli impegni previsti dalla Convenzione.... Continua a leggere...

AUTOSTRADE PER L’ITALIA: 343 NUOVI CONTRIBUTI ECONOMICI A COMMERCIANTI E ARTIGIANI DELLA ZONA ARANCIONE

Autostrade per l’Italia ha erogato negli ultimi giorni 343 contributi economici ad  imprese, commercianti e artigiani della cosiddetta zona Arancione di Genova.

Per effetto della chiusura delle strade di collegamento fra l’area a monte e a valle del Ponte, tali attività stanno subendo disagi commerciali anche a causa delle modifiche alla viabilità. Nonostante la riapertura di alcune di queste strade, la situazione non si risolverà nelle prossime settimane: Autostrade per l’Italia... Continua a leggere...

AL VIA A GENOVA LA SECONDA TRANCHE DI CONTRIBUTI PER COMMERCIANTI E ARTIGIANI DELLA ZONA ARANCIONE

Sono circa 120 i contributi attribuiti da Autostrade per l’Italia nella sola giornata di ieri a commercianti e artigiani della zona arancione. Gli incontri, presso il punto di contatto allestito all’interno della scuola Caffaro di Genova, proseguiranno in modo serrato fino a mercoledi di questa settimana.

Sono circa 120 i contributi attribuiti da Autostrade per l’Italia nella sola giornata di ieri a commercianti e artigiani della zona arancione. Gli incontri, presso il punto di contatto allestito all’interno della scuola Caffaro di Genova, proseguiranno in modo serrato fino a mercoledi di questa settimana.

L’attività degli addetti di Aspi ha l’obiettivo di assistere commercianti e artigiani della zona arancione che stanno riscontrando difficoltà, in seguito al crollo... Continua a leggere...

AUTOSTRADE PER L’ITALIA: PRESENTATO IL PROGETTO PER LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE MORANDI

Realizzato dal concessionario e inviato al Commissario Straordinario Marco Bucci, il progetto prevede la demolizione e la ricostruzione dell’opera in 9 mesi.

Autostrade per l’Italia ha presentato al Commissario Marco Bucci il progetto per la demolizione e ricostruzione del ponte Morandi. Un piano che prevede la realizzazione del nuovo Ponte entro 9 mesi dall’approvazione del progetto e dalla disponibilità delle aree. Sono state fornite”garanzie” molto solide, con l’assunzione di impegni contrattuali che prevedono – nel caso di ritardi,  per la sua realizzazione, ovvero assumendo impegni contrattuali che prevedono –... Continua a leggere...

AUTOSTRADE PER L’ITALIA IN PRIMA LINEA A GENOVA PER IL RIPRISTINO DELLA VIABILITA’ LOCALE

Realizzate nei tempi prefissati da Pavimental, società del Gruppo Atlantia, la Via del Papa, il relativo bypass e la Via 30 Giugno.

Autostrade per l’Italia, grazie alla stretta collaborazione con il Comune di Genova e la Regione Liguria, è in prima linea  negli interventi per realizzare le prime opere di viabilità necessarie a ridurre i disagi alla mobilità provocati dal crollo del ponte Morandi.

Grazie a Pavimental – società collegata ad Autostrade per l’Italia, specializzata nella realizzazione di infrastrutture per la mobilità – è stata riaperta la nuova via della Superba, oltre al  relativo bypass... Continua a leggere...

REPORT: Autostrade doveva installare i sensori sul Ponte

AUTOSTRADE RISPONDE:
Sul tema dei sensori il prof. Gentile del Politecnico di Milano conferma che non c’era un rischio evidente e imminente. Le sue raccomandazioni circa l’inserimento di sensori furono immediatamente recepite dal progettista nel progetto di retrofitting.

REPORT: Autostrade aveva già previsto la demolizione del ponte Morandi

AUTOSTRADE RISPONDE: I progetti di demolizione sviluppati a partire dal 2001 non hanno nulla a che fare con la sicurezza del ponte Morandi. Aspi ha studiato varie opzioni di potenziamento del tratto autostradale di Genova. Una di queste prevedeva l’affiancamento di un nuovo ponte a 4 + 4 corsie a servizio sia del Polcevera che della nuova Gronda. Una volta costruito il nuovo ponte sarebbe stato smontato l’attuale. Questa proposta fu accantonata nel corso del dibattito pubblico.