AUTOSTRADE PER L’ITALIA FARA’ RICORSO, MA NON BLOCCHERA’ I LAVORI PER IL PONTE MORANDI

 

Il Consiglio di Amministrazione di Autostrade per l’Italia del 13 dicembre scorso, tenuto conto dei pareri dei legali che assistono la Società, ha autorizzato la presentazione del ricorso avverso il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di nomina del Commissario straordinario per la ricostruzione e di alcuni decreti emessi dal Commissario stesso.
Autostrade per l’Italia precisa che la dovuta difesa dei diritti e degli interessi della società non rallenterà le attività avviate dal Commissario e che, a conferma di ciò, il ricorso non conterrà istanza di sospensiva e non determinerà in alcun modo ritardi o ostacoli alla ricostruzione del Ponte Morandi.